Corso online Avvocato dello Stato 2018

Fai clic qui per visualizzare il bando

DIREZIONE SCIENTIFICA
 
Francesco Caringella, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato
 
DURATA CORSO
 
Inizio corso: fine gennaio 2018 *
Fine corso: imminenza scritto


PRESENTAZIONE
 
Affrontare le prove di un concorso che raramente si ripropone, specie con un numero così cospicuo di posti disponibili (l'ultimo - del 2015 -  era a 10 posti, mentre i precedenti - del 2010 - era a 3 posti e quello - del 2007 - a 5 posti) impone un'accurata selezione dei temi da affrontare, cercando - cionondimeno - di tenere vive le corde di una preparazione che necessariamente spazia, a 360 gradi, dai profili eminentemente teorici a quelli più specificatamente pratici.
 
 
Indubbiamente, il ventaglio di materie da affrontare, articolate in quattro prove (un atto defensionale di diritto e procedura civile; un tema di carattere teorico in diritto civile con riferimento al diritto romano; un atto defensionale o un tema di carattere teorico, a giudizio della commissione esaminatrice, in diritto amministrativo o tributario; un atto defensionale o un tema di carattere teorico, a giudizio della commissione esaminatrice, in diritto e procedura penale) necessitano di una sapiente guida volta a stanare i segreti dell'argomentazione giuridica propri degli atti, specie quelli innanzi alle magistrature superiori unitamente all'approfondimento degli istituti di diritto sostanziale e di diritto processuale, al livello che si conviene in un concorso di secondo grado. Date per premesse solide basi istituzionali, quindi si andranno ad approfondire le tematiche tradizionali, ma con un occhio di riguardo a questioni peculiari che hanno tenuto vivo il recente dibattito dottrinale e giurisprudenziale al fine di estrapolare, dal groviglio dei programmi, le questioni che, per la loro complessità e attualità, e quindi in ragione della maggiore probabilità di essere oggetto delle tracce, necessitino di una specifica riflessione a fini di integrazione ed affinamento critico del bagaglio istituzionale. Solo una disamina ragionata del panorama attuale, siamo sicuri, possa intercettare quelle tematiche fondamentali tra le quali la commissione di concorso sceglie gli argomenti sui quali valutare la preparazione dei concorrenti.
 
 
Pertanto il corso si articolerà in almeno 8 Lezioni per gruppi di materie oggetto delle singole prove (diritto civile, con riferimenti al diritto romano; diritto e procedura penale, con attenzione alle questioni sostanziali che intercettano problematiche di ordine processuale; diritto amministrativo sostanziale e processuale nonché alcune lezioni dedicate a tematiche di diritto tributario di particolare interesse; diritto processuale civile con particolare riguardo alla redazione di atti defensionali innanzi alle magistrature superiori e alle problematiche connesse alle impugnazioni in generale) e almeno 5 esercitazioni con correzione personalizzata.  

Consigli bibliografici
 
- Per Diritto Amministrativo
Manuale di diritto amministrativo di F. Caringella (Dike, ult.ed.) oppure Compendio di diritto amministrativo di F. Caringella (Dike, ult.ed.);
- Per Diritto Civile
Manuale di diritto civile (autori Luca Buffoni e Francesco Caringella, Dike Giuridica Editrice, ult. ed.);
- Per Diritto Penale
Manuale di diritto penale (Caringella, Francesca Della Valle, Dike Giuridica Editrice, ult. ed.) e Manuale di diritto penale - parte speciale (autori Francesco Caringella, Michele De Palma, Farini e Trinci, Dike Giuridica Editrice)
Per ripercorrere le ultime questioni del processo civile, con un taglio caratterizzato da efficacia e concretezza, a fianco dei tradizionali manuali universitari: Sassani - Tiscini, Compendio di diritto processuale civile, Dike, 2017; per la procedura penale: Farini, Trinci, Tovani, Compendio di diritto processuale penale, Dike 2017)
Come complemento ai manuali si segnalano i volumi di Lezioni e sentenze di diritto tributario, civile, penale ed amministrativo (Dike Giuridica Editrice, ultima edizione).
Quanto ai codici, si segnalano quelli editi dalla Dike Giuridica Editrice.
 
* è possibile iscriversi anche a corso iniziato. Con l'iscrizione si potranno recuperare le lezioni già pubblicate e le tracce assegnate. 

PROGRAMMA (potrebbe subire variazioni)
 
 
 
Il corso si articolerà in almeno 8 Lezioni per gruppi di materie oggetto delle singole prove (diritto civile, con riferimenti al diritto romano; diritto e procedura penale, con attenzione alle questioni sostanziali che intercettano problematiche di ordine processuale; diritto amministrativo sostanziale e processuale nonché alcune lezioni dedicate a tematiche di diritto tributario di particolare interesse; diritto processuale civile con particolare riguardo alla redazione di atti defensionali innanzi alle magistrature superiori e alle problematiche connesse alle impugnazioni in generale) e almeno 5 esercitazioni con correzione personalizzata. 
 
 
         DIRITTO CIVILE CON CENNI AL DIRITTO ROMANO
Lezione 1: Persone e famiglia (parte prima). Capacità e status nel diritto romano.
Lezione 2: Persone e famiglia (seconda parte). I soggetti collettivi nel diritto Romano.
Lezione 3: Il sistema delle azioni nel diritto romano. Successioni e donazioni. 
Lezione 4: Diritti reali. Diritto Romano: proprietà quiritaria, in bonis habere, mezzi di trasferimento e mezzi di tutela della proprietà.
Lezione 5: Obbligazioni (parte prima). 
Lezione 6: Obbligazioni (seconda parte). Mezzi di tutela della garanzia patrimoniale . Obbligazioni nel Diritto Romano.
Lezione 7: Il contratto in generale. Validità. Gestione delle sopravvenienze. 
Lezione 8: I singoli contratti. I contratti nel diritto romano. 
 
DIRITTO PENALE, SOSTANZIALE E PROCESSUALE
Lezione 1: La personalità della responsabilità penale; le parti e gli atti del processo penale
Lezione 2: La riserva di legge; il giudizio di cassazione
Lezione 3: L’omissione; i giudizi speciali
Lezione 4: La responsabilità amministrativa e “penale” delle persone giuridiche; le prove
Lezione 5: Il principio di necessaria offensività del reato; l’esercizio dell’azione penale
Lezione 6: L’elemento soggettivo del reato; la correlazione fra l’imputazione e la sentenza
Lezione 7: Reati monosoggettivi e  plurisoggettivi; il giudizio ordinario.
Lezione 8: Il principio di colpevolezza; il tentativo; le impugnazioni.
 
DIRITTO AMMINISTRATIVO SOSTANZIALE E PROCESSUALE - DIRITTO TRIBUTARIO
Lezione 1: Diritto comunitario. Diritto amministrativo nazionale. Il principio di proporzionalità. Il principio di trasparenza e il diritto di accesso agli atti. Il diritto al contraddittorio e il diritto di difesa. P.A. La risarcibilità dell’interesse legittimo. Il risarcimento del danno.
Lezione 2: Ente pubblico. Affidamento in house.  Gli organismi di diritto pubblico. La tutela giurisdizionale.
Lezione 3: Il provvedimento amministrativo. La nullità del provvedimento amministrativo. L’azione di nullità.
Lezione 4: L'azione di condanna, la tutela di accertamento e il codice del processo amministrativo.
Lezione 5: Il riparto di giurisdizione. Riparto di giurisdizione e azione risarcitoria.
Lezione 6: Potestà regolamentare. Diritto tributario Le obbligazioni tributarie.
Lezione 7: Azione amministrativa. Il silenzio-inadempimento (o rifiuto). Silenzio-rigetto e preavviso di ricorso.
Elementi di Diritto tributario: Imposizione tributaria e procedimento amministrativo. L’autotutela. Il fondamento giuridico del silenzio della pubblica Amministrazione. Il contraddittorio. 
Lezione 8: Diritto amministrativo Il silenzio-assenso. d.i.a. e s.c.i.a. L’interesse legittimo.  Interessi diffusi ed interessi collettivi. I diritti soggettivi cd. resistenti.
Elementi di Diritto tributario: Il legittimo affidamento. L’autotutela amministrativa e il diritto tributario.
 
DIRITTO PROCESSUALE CIVILE (prova pratica)
 
 
Le tracce riguarderanno essenzialmente tracce di ricorsi per Cassazione o di controricorsi che investano i seguenti argomenti di diritto processuale:


  
Traccia 1: Le parti nel processo civile. Successione tra enti. Interruzione. Morte e perdita di capacità della parte e del procuratore. 
Traccia 2: Litisconsorzio. Chiamata del terzo. Cause scindibili e cause inscindibili. L’impugnazione incidentale, l’impugnazione adesiva.
Traccia 3: L’impugnazione. Interesse all’impugnazione e impugnazione per motivi di giurisdizione. 
Traccia 4: la traslatio Iudicii fra corti di Appello. Rimessione al primo giudice. Sentenza definitiva e parziale. 
Traccia 5: Il controricorso e il ricorso incidentale condizionato. Il giudizio di rinvio da Cassazione.

in preparazione

Tutti gli importi sono comprensivi dell'I.V.A.

  • Per i nuovi iscritti Unica soluzione 1500 € i.i.
  • Per gli iscritti ad altri nostri corsi on line Unica soluzione 1300 € i.i.

Consulta le FAQ per avere una rapida risposta alle tue domande

Domande generali
Corsi on line
Correzione temi

Nessuna notizia disponibile

Accademia Juris Diritto Per Concorsi s.r.l. Unipersonale - P.I.: 06494910729
Registrato il 20.10.2006, presso il Tribunale di Bari al numero 57 - copyright 2006 - 2018