Corso online Banca d’Italia: 15 Esperti, lett. D dell’art. 1 del bando

Fai clic qui per visualizzare il bando

CORSO BANCA D’ITALIA 2018
 
15 Esperti con orientamento nelle discipline giuridiche, per le esigenze delle Segreterie tecniche dell’Arbitro Bancario Finanziario
 

Durata

Inizio corso: febbraio 2018
Fine corso: imminenza scritto

 
Presentazione 

Il concorso per l’accesso nei ruoli della Banca d’Italia è tra i più prestigiosi, ma, al contempo – e forse proprio per questo – è tra i più complessi nel panorama italiano, richiedendo uno studio approfondito, specialistico e mirato di discipline che non costituiscono oggetto di studio per la preparazione ad altri concorsi pubblici.
 
La specificità delle prove concorsuali – concernenti, tra l’altro, la legislazione bancaria e quella finanziaria  e il diritto commerciale – scoraggia anche i più volenterosi a cimentarvisi.

Si tratta, però, di un’opportunità professionale che – quanto a possibili obiettivi di carriera e trattamento economico – ha pochi eguali nell’attuale mercato del lavoro.
 
Per questo motivo – cercando di corrispondere alle attese di quanti desiderano misurarsi con tale impegnativo concorso, ma sono scoraggiati dalla molteplicità e dalla poliedricità degli argomenti delle prove concorsuali – abbiamo dato vita, già da molti anni e con grande successo, a un corso dedicato alla preparazione delle prove preselettive e delle scritte al concorso in Banca d’Italia.
 
Si tratta di un corso che consente di comprendere e acquisire con immediatezza il quadro teorico, giurisprudenziale e tecnico necessario per affrontare tutte le materie delle prove preselettive e scritte del concorso rivolto al personale di supporto alle Segreterie tecniche dell’Arbitro Bancario Finanziario: dalla “legislazione bancaria e finanziaria”, al “diritto privato (civile e commerciale)”, al “diritto amministrativo”.

Le lezioni di “legislazione bancaria e finanziaria” sono realizzate dai migliori esperti della materia, di comprovata e notoria competenza. Quelle di “diritto privato (civile e commerciale)” e di “diritto amministrativo” sono “calibrate e misurate” per il concorso in Banca d’Italia, avendo di mira l’approfondimento dei temi di maggiore rilevanza concorsuale.
 
Tutte le lezioni sono caratterizzate da sintesi e aggiornamento, normativo, giurisprudenziale e dottrinale.
È, inoltre, prevista l’assegnazione di quesiti a risposta sintetica e la correzione personalizzata dei relativi svolgimenti.
 
Il corso consente altresì di prepararsi specificamente per affrontare e superare anche il test preselettivo (quiz con domande a scelta multipla), per il quale non è prevista la pubblicazione di nessuna banca dati ufficiale. A tal fine, è prevista una banca dati di domande a risposta multipla e sono predisposti appositi quiz di simulazione.
 
Descrizione pacchetto

- Banca dati con domande a risposta multipla nelle materie previste per la prova scritta (esclusa la lingua inglese);
- Simulazione dei quiz preselettivi;
- N. 16 lezioni di Legislazione bancaria e finanziaria;
- N. 12 lezioni di diritto privato (civile e commerciale);
- N. 12 lezioni di diritto amministrativo;
- N. 12 quesiti a risposta sintetica con correzione personalizzata dei relativi svolgimenti.

Scarica l'estratto della lezione 1 di legislazione bancaria

PROGRAMMA

15 Esperti con orientamento nelle discipline giuridiche
per le esigenze delle Segreterie tecniche dell’Arbitro Bancario Finanziario

lett. D dell’art. 1 del bando
 
Legislazione bancaria e finanziaria
- L’assetto istituzionale della vigilanza europea: il ruolo delle autorità europee e di quelle
nazionali
- Gli elementi dell'Unione bancaria: il meccanismo di vigilanza unico (SSM); il meccanismo di risoluzione unico (SRM); l'armonizzazione dei sistemi di garanzia dei depositi nazionali
- Le fonti del diritto bancario e degli intermediari finanziari
- Nozione di attività bancaria, raccolta del risparmio e altre attività finanziarie
- Le finalità della vigilanza. La vigilanza regolamentare, informativa e ispettiva sulle banche, sui gruppi bancari e sugli intermediari finanziari. La vigilanza prudenziale e la vigilanza di compliance
- Le banche: tipologie, attività e controlli. In particolare:
      - costituzione, assetti proprietari, partecipazioni detenibili
      - modifiche statutarie, fusioni, scissioni, cessione di rapporti giuridici
      - governo societario, organizzazione e sistema dei controlli interni
      - azione correttiva e poteri di intervento e sanzionatori della Banca d’Italia
- I servizi di investimento e la gestione collettiva del risparmio (elementi); l’assetto dei controlli e la vigilanza per finalità (elementi)
- La disciplina delle crisi delle banche e degli intermediari finanziari (elementi)
- La tutela della trasparenza delle condizioni contrattuali e della correttezza delle relazioni con la clientela, anche secondo le Disposizioni della Banca d’Italia sulla “Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari; correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti”. In particolare:
     - obblighi di chiarezza e trasparenza informativa
     - forma scritta e pubblicità delle condizioni economiche, contenuto del contratto
     - le vicende modificative del rapporto contrattuale: obblighi, forma ed effetti
     - le comunicazioni periodiche e le richieste di documentazione ex art. 119 TUB
     - clausole vessatorie
     - lo ius variandi
     - ruolo e poteri della Banca d’Italia
- L’anatocismo bancario
- Il credito ai consumatori. In particolare:
       - le operazioni di finanziamento contro cessione del quinto dello stipendio o della pensione
       - il credito immobiliare
- La Direttiva PAD (Payment Accounts Directive), la Direttiva MCD (Mortgage Credit Directive) e la PSD2 (servizi di pagamento nel mercato interno)
- Archivi di dati di natura pubblicistica (la Centrale dei rischi e la Centrale di allarme interbancaria) e privatistica (i sistemi di informazione creditizia). Disciplina istituzionale e problematiche applicative. Il danno da segnalazione illegittima o erronea
- I sistemi di risoluzione alternativa delle controversie.
- L’Arbitro Bancario Finanziario: caratteristiche, funzionamento, ruolo della Banca d’Italia e rapporto con la funzione di vigilanza. Le principali tematiche affrontate nella giurisprudenza dell’Arbitro. La disciplina dei sistemi ADR a livello europeo e il recepimento nel contesto nazionale
- L'Arbitro per le Controversie Finanziarie: similitudini e tratti distintivi rispetto all'Arbitro Bancario Finanziario
- La disciplina civilistica in materia di usura. In particolare: usura genetica, usura sopravvenuta e interessi moratori anche negli arresti giurisprudenziali.
- I servizi e i sistemi di pagamento. Gli strumenti di pagamento, in particolare: natura, ambito di applicazione, modalità di esecuzione, caratteristiche di sicurezza, utilizzo fraudolento e ripartizione dei rischi e delle responsabilità.
 
 
Diritto privato (civile e commerciale)
- Le obbligazioni in generale. Le fonti delle obbligazioni. Le obbligazioni pecuniarie. L’adempimento. I modi di estinzione delle obbligazioni diversi dall’adempimento. L’inadempimento e la responsabilità. Obbligazioni con pluralità di soggetti. Le modifiche soggettive del rapporto obbligatorio
- Il contratto in generale. Il contratto e gli atti unilaterali. Validità e invalidità del contratto. Rappresentanza. Effetti del contratto. Risoluzione e rescissione del contratto. Interpretazione del contratto. Responsabilità contrattuale. In particolare, il risarcimento del danno in tema di rapporti bancari
- I contratti tipici e atipici. In particolare: i contratti bancari. Il mutuo: tasso fisso, variabile, misto, forme di indicizzazione, metodologie di ammortamento ed estinzione anticipata. La cessione dei crediti. Finanziamenti garantiti da cessione del quinto dello stipendio o pensione, in particolare: il rinnovo dei finanziamenti e il rimborso anticipato. Finanziamenti revolving. Le principali forme di credito al consumo. I contratti del consumatore: in particolare, distribuzione dell’onere della prova e invalidità dei contratti
- La responsabilità precontrattuale. I principi di correttezza e buona fede nei rapporti bancari
- La responsabilità civile: in particolare, la responsabilità da contatto sociale anche in relazione ai rapporti bancari e finanziari
- La garanzia patrimoniale. Le cause di prelazione. Privilegio, pegno e ipoteca: in particolare, il rapporto tra finanziamento, valore del bene e la restrizione ipotecaria. I mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale. Le garanzie bancarie
- I titoli di credito in generale. Circolazione e ammortamento. La cambiale. L’assegno bancario e l’assegno circolare
- Le successioni nei rapporti contrattuali bancari
- La tutela dei diritti: prescrizione e decadenza
- La normativa a tutela del consumatore: il "codice del consumo"
- Imprenditore e impresa. Società di persone e società di capitali (elementi)
 
Diritto amministrativo
- Il sistema delle fonti
- Lo Stato e gli enti pubblici. L’organismo di diritto pubblico
- Le Autorità indipendenti. In particolare: le Autorità di controllo in ambito bancario, finanziario e assicurativo e della concorrenza
- Le situazioni giuridiche soggettive
- L’attività amministrativa: il procedimento e gli atti amministrativi
- La responsabilità della pubblica amministrazione
- La giustizia amministrativa (elementi)

MODALITA’ D’ISCRIZIONE

L'iscrizione si perfeziona compilando la scheda di adesione disponibile a questo link , previo pagamento della quota di partecipazione con bonifico in favore dell'Accademia Juris - Diritto per Concorsi srl uni personale

Codice IBAN: IT29 K054 2404 0020 0000 1003 241

La scheda di adesione - accompagnata dalla sottoscrizione delle condizioni di contratto, dall'accettazione dell'informativa sul trattamento dei dati personali, da copia del documento d'identità, da copia del tesserino del codice fiscale e da copia della ricevuta del bonifico - deve essere inviata al numero fax 080.5654595 oppure scansionata a mezzo posta elettronica all'indirizzo info@ildirittopericoncorsi.it

INFO

Avv. Carmela Ruggiero
Tel: 380.7912357 
Tel: 080.5653828
(lun. – ven. /17:00 – 19:00)
avv.campanaro@libero.it

info@ildirittopericoncorsi.it

Tutti gli importi sono comprensivi dell'I.V.A.

  • Per i nuovi iscritti Unica soluzione 1400 € i.i.
  • Per gli iscritti ad altri corsi on line Unica soluzione 1300 € i.i.
  • Per gli iscritti alle precedenti edizioni del corso Banca d'Italia Unica soluzione 1200 € i.i.

Consulta le FAQ per avere una rapida risposta alle tue domande

Domande generali
Corsi on line
Correzione temi

Fonti interne alla Banca d'Italia indicano come tempistica possibile del test preselettivo metà maggio.


Accademia Juris Diritto Per Concorsi s.r.l. Unipersonale - P.I.: 06494910729
Registrato il 20.10.2006, presso il Tribunale di Bari al numero 57 - copyright 2006 - 2018