Corso frontale Avvocato ordinario Massa 2020


Dopo OLTRE un decennio di esperienza nella formazione e preparazione di oltre 2.000 praticanti avvocati, oggi giovani avvocati, molti dei quali già di successo, la scuola di formazione Dike Formazione - Il Diritto per i Concorsi ha sviluppato le metodologie didattiche necessarie per consentire all’aspirante avvocato di affrontare con estrema sicurezza e tranquillità le prove d’esame.
L’esperienza acquisita ci permette di avere piena consapevolezza del corretto svolgimento delle prove d’esame.

Durante il corso, di prevalente taglio teorico-pratico, i partecipanti verranno gradualmente guidati nella conoscenza delle tecniche per la redazione di atti e pareri con stile altamente professionale.
Ai partecipanti verranno dati casi pratici da discutere e risolvere in aula sotto la guida dei docenti e tracce di pareri e atti da redigere a casa.
Al termine del corso verrà simulata la prova di esame, così da consentire al candidato di avere piena contezza delle difficoltà – anche emotive e psicologiche – che incontrerà i giorni d’esame e, attraverso i consigli dei docenti, del giusto approccio da seguire nella scelta della traccia, nella ideazione e stesura dell’elaborato, nell’uso dei codici annotati e nella gestione del tempo.
Tutti gli elaborati saranno oggetto di correzione con giudizio individualizzato. Sarà fornito materiale didattico a supporto delle lezioni ed esercitazioni (prima e dopo le lezioni).
Alla fine del corso i partecipanti saranno messi in condizione non solo di avere conoscenza delle tematiche “calde” sulle quali focalizzare il proprio studio finale in vista dell’esame, ma avranno soprattutto imparato ad utilizzare le conoscenze giuridiche ai fini della redazione di atti e pareri idonei al superamento delle prove.
 

Dike Formazione: da oltre 10 anni gli aspiranti avvocati si affidano con successo alla nostra scuola.
 
Il Corso garantisce ai praticanti avvocati un metodo di studio, ragionamento e scrittura che consentirà di affrontare ogni tipo di parere ed atto durante i tre giorni dellesame per labilitazione alla professione forense.
 
La LEZIONE del venerdì avrà un taglio TEORICO PRATICO: si partirà da un caso concreto, se ne analizzeranno gli istituti, le questioni giurisprudenziali e del caso verrà poi redatto parere ed atto con la guida del docente.
Il sabato il corsista sarà impegnato in una ESERCITAZIONE di quattro ore, durante la quale potrà confrontarsi con il docente per sciogliere qualsiasi dubbio dovesse sorgere nell’elaborazione della traccia. Al termine, il parere o atto, verrà esaminato nel confronto collettivo, nonché successivamente corretto e riconsegnato ad ogni singolo corsista.
Durante la SIMULAZIONE invece, l’aspirante avvocato dovrà mettere in pratica tutto ciò che ha acquisito nelle lezioni precedenti, affrontando da solo la prova, come se si trovasse all’Esame di Stato.
 
Particolare attenzione verrà data alle tecniche di ragionamento, di argomentazione e di scrittura quali punti di forza per la redazione di elaborati eccellenti e competitivi su ogni caso e questione.
 
Il corsista non sarà semplice spettatore ma PROTAGONISTA ATTIVO, dovrà mettersi in gioco, proporre soluzioni, sollevare eccezioni, formulare pareri e redigere latto più appropriato a difesa del proprio assistito, a prescindere dalle modalità di svolgimento dellesame (con o senza codici annotati)

 

Nessuna notizia disponibile